Gaeta, furto in trasferta per un giovane campano. Incastrato dalle telecamere

Denunciato un 32enne considerato responsabile di una serie di furti di motocicli a Gaeta. Ad incastrarlo le telecamere che in una circostanza lo hanno ripreso a bordo di scooter appena rubato. Indagini sul complice

Furto in trasferta per un giovane di 32 anni campano denunciato dalla polizia a Gaeta al termine di una mirata indagine.

Il ragazzo, incastrato dalle telecamere di videosorveglianza, è ritenuto il responsabile di una serie di furti di motocicli avvenuti nella cittadina sul lungomare pontino nello scorso mese di agosto.

E’ stato proprio grazie alle riprese video di alcune apparecchiature del centro, installate per garantire il rispetto dell’interdizione alla circolazione in quelle zone, a permettere agli investigatori del commissariato di Gaeta di notare che in più occasioni un motociclo con a bordo due ragazzi aveva violato nelle ore serali il divieto proprie nei giorni in cui si erano verificati i furti.

Il conducente dello stesso motorino, il 32enne già noto alle forze dell’ordine proprio per reati predatori, infatti, dopo essere giunto con il complice in Gaeta, è stato ripreso a bordo di uno scooter di cui il giorno era stato denunciato il furto dalla legittima proprietaria.

Sono ora in corso ulteriori indagini per risalire al complice del ragazzo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento