Ruba una borsa in spiaggia, rintracciato dai carabinieri e denunciato

Un cittadino di marocchino di 47 anni è stato deferito in stato di libertà per ricettazione. Il furto era stato commesso ieri, 16 agosto, sulla spiaggia di San Felice Circeo

E’ stato identificato e rintracciato il responsabile di un furto avvenuto a San Felice Circeo ieri mattina,16 agosto. Al termine di approfondimenti e indagini i carabinieri hanno denunciato per ricettazione per un uomo di 47 anni, cittadino marocchino, domiciliato a San Felice, sorpreso con un telefono cellulare, una borsa da donna ed altri effetti personali risultati provento di un furto commesso il giorno prima tra gli ombrelloni in spiaggia. La refurtiva, del valore di circa 400 euro, è stata recuperata e restituita alla proprietaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento