Colpo notturno alla stazione, presa la cassaforte e poi abbandonata sui binari

E' accaduto intorno alle 4. La banda, composta da cinque persone, ha aggredito il capostazione, forzato i distributori automatici di snack e poi ha preso la cassaforte della biglietteria. Sul posto la squadra volante

La stazione di Latina nel mirino dei ladri questa notte. Una banda composta da cinque persone, con il volto coperto, è entrata in azione intorno alle 4,30. Ha aggredito il capostazione, che si era rifugiato dentro il gabbiotto, tirando sassi contro il vetro. Poi ha forzato i distributori automatici di cibo e bevande lungo i binari, svuotandoli del denaro, e infine si è diretta verso la biglietteria. L'obiettivo era la cassaforte, che è stata portata via e poi trascinata per diversi metri sulla banchina prima di essere abbandonata sui binari.

I ladri sono poi scappati a piedi per i terreni vicini alla stazione, mentre una pattuglia della squadra volante ha raggiunto la stazione. La cassaforte, rimasta intatta, è stata recuperata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento