Gaeta, accesso esclusivo alla scogliera: abuso in zona demaniale

L'esito dei controlli dei carabinieri in collaborazione con la stazione forestale e la polizia locale. Scatta una denuncia contro ignoti

Una piattaforma in legno e una scalinata realizzate per poter usufruire in modo privato di una parte isolata della scogliera. E' quanto hanno scoperta i carabinieri di Gaeta, con l'utilizzo di una motovedetta, insieme al personale della stazione forestale di itri e della polizia locale di Gaeta. 

Le scale e il manufatto in legno, accessibili da un sentiero chiuso da un cancello, erano stati realizzati in località Monte a Mare. Ma le strutture erano completamente prive di autorizzazione e per di più costruite su un'area di proprietà del demanio delo Stato. L'unico obiettivo era appunto quello di raggiungere la scogliera e goderne in maniera esclusiva ma sul luogo i carabinieri non hanno individuato nessun soggetto e l'indagine è quindi attualmente contro ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento