Cronaca

Picchia un anziano per strada e lo manda in ospedale, poi chiama la polizia per denunciarlo

L'incredibile episodio è avvenuto tra domenica e lunedì a Gaeta. La vittima si trova ora in prognosi riservata all'ospedale Goretti di Latina. L'aggressore fermato per lesioni aggravate

Una segnalazione arrivata alla sala operativa della polizia indicava la presenza di un uomo anziano nel centro di Gaeta che si stava denudando in presenza di alcune adolescenti. Quando gli agenti del commissariato sono arrivati nel luogo indicato non hanno però trovato l'anziano, ma solo l'uomo che aveva richiesto l'intervento della polizia e che ha raccontato di essere stato allontanato e strattonato dall'anziano.

Tutto è accaduto nella giornata di domenica 14 marzo, ma il giorno successivo i familiari di un anziano si sono recati negli uffici del commissariato di polizia per denunciare che il parente era stato brutalmente picchiato in strada. La moglie in particolare ha specificato che dopo aver assistito alla messa della domenica in chiesa non aveva più trovato il marito che era rimasto ad attenderla nel piazzale. Una volta tornata a casa aveva poi trovato il coniuge in un lago di sangue, con un'orbita oculare tumefatta perché poco prima era stato colpito in pieno volto, senza alcun motivo, da uno sconosciuto passato per strada. La vittima era stata quindi trasferita con urgenza dall'ospedale di Formia al Goretti di Latina e sottoposta a un delicato intervento chirurgico per la rimozione dell'ematoma cerebrale. Le sue condizioni restano tuttora serie e l'uomo si trova ricoverato nel nosocomio del capoluogo in prognosi riservata.

Dopo la denuncia dei familiari sono scattati gli approfondimenti investigativi della polizia che hanno permesso di mettere in relazione l'aggressione subita dall'anziano con la segnalazione di un uomo che si stava denudando per strada. Gli accertamenti hanno quindi consentito di scoprire che l'autore dell'aggressione era proprio colui che aveva chiamato il 113. Il 47enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, è stato quindi sottoposto alla misura del fermo di iniziativa della polizia giudiziaria, in regime di custodia domiciliare, perché ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate. Secondo la polizia, dopo l'aggressione all'anziano, l'uomo deve aver pensato che richiedendo per primo l'intervento degli agenti si sarebbe procurato una scusante che lo avrebbe protetto da conseguenze penali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia un anziano per strada e lo manda in ospedale, poi chiama la polizia per denunciarlo

LatinaToday è in caricamento