rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Gaeta

Gaeta, picchia un sacerdote e colpisce a calci e pugni i carabinieri

Arrestato un uomo di 41 anni. I militari sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo in regime di domiciliari

Ha picchiato un sacerdote e poi si è scagliato contro i carabinieri. L'assurdo episodio si è verificato a Gaeta, dove i carabinieri hanno arrestato un 41enne del luogo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Senza alcun apparente motivo l'uomo si è recato nella sede dell'arcivescovado di Gaeta, ha cercato il sacerdote Giuseppe, vice presidente della Caritas diocesana della cittadina, e lo ha picchiato. Poi, alla vista dei militari intervenuti dopo una richiesta al 112, si è scagliato anche contro di loro. 

Il 41enne ha colpito i militari con calci e pugni prima di essere immobilizzato e reso inoffensivo. Sul posto è stato necessario anche l'intervento del personale sanitario a bordo di un'ambulanza del 118 che ha accompagnato l'uomo al pronto soccorso del Dono Svizzero di Formia. All'ospedale l'uomo è arrivato in stato di ubriachezza ed è stato visitato e poi dimesso poco dopo. Al termine delle formalità di rito è stato condotto dai militari nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, picchia un sacerdote e colpisce a calci e pugni i carabinieri

LatinaToday è in caricamento