Gaeta, picchia un sacerdote e colpisce a calci e pugni i carabinieri

Arrestato un uomo di 41 anni. I militari sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo in regime di domiciliari

Ha picchiato un sacerdote e poi si è scagliato contro i carabinieri. L'assurdo episodio si è verificato a Gaeta, dove i carabinieri hanno arrestato un 41enne del luogo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Senza alcun apparente motivo l'uomo si è recato nella sede dell'arcivescovado di Gaeta, ha cercato il sacerdote Giuseppe, vice presidente della Caritas diocesana della cittadina, e lo ha picchiato. Poi, alla vista dei militari intervenuti dopo una richiesta al 112, si è scagliato anche contro di loro. 

Il 41enne ha colpito i militari con calci e pugni prima di essere immobilizzato e reso inoffensivo. Sul posto è stato necessario anche l'intervento del personale sanitario a bordo di un'ambulanza del 118 che ha accompagnato l'uomo al pronto soccorso del Dono Svizzero di Formia. All'ospedale l'uomo è arrivato in stato di ubriachezza ed è stato visitato e poi dimesso poco dopo. Al termine delle formalità di rito è stato condotto dai militari nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall'autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento