Gaeta, malore durante un'arrampicata sulla Montagna Spaccata: salvato un alpinista

Sul posto una squadra di terra della stazione del Soccorso Alpino di Cassino e l'eliambulanza del 118. Il 40enne trasferito a Roma

Un alpinista è stato colto da un malore durante un'arrampicata sulla Montagna Spaccata di Gaeta ed è stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) del Lazio. L'uomo, di 40 anni residente a Roma, era impegnato con un amico a percorrere la via di arrampicata Beatrice sulla Montagna Spaccata quando non è stato più in grado di proseguire autonomamente a causa di un forte malore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto una squadra di terra della stazione del Soccorso Alpino di Cassino e l'eliambulanza del 118 della Regione Lazio con a bordo un tecnico di elisoccorso del Cnsas che ha provveduto, tramite un verricello,alle operazioni di recupero dell'uomo. L'intervento di soccorso è stato particolarmente complesso a causa delle caratteristiche ambientali del luogo: una fitta vegetazione che si alterna a numerosi sbalzi di roccia. L'uomo è stato dunque elitrasportato in codice rosso all'ospedale San Camillo Forlanini di Roma. A supporto delle operazioni due donne Guardiaparco che erano in servizio nell'area e la direzione del Parco regionale Riviera di Ulisse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento