Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Non si fermano all'alt, causano un incidente e strattonano un carabiniere: due giovani arrestati e un minore denunciato

Tutto è accaduto nella serata del 30 maggio a Gaeta. I militari hanno trovato nell'auto due coltelli e due tirapugni

Non si fermano all'alt imposto dai carabinieri e causano un incidente. L'episodio è avvenuto nella serata del 30 maggio a Gaeta e ha portato all'arresto di due giovanissimi, un 18enne e un 19enne del posto, e alla denuncia in stato di libertà di un 16enne. I reati contestati vanno dall'omissione di soccorso al porto di armi e oggetti atti ad offendere, guida senza patente e in stato di alterazione psico fisica da stupefacentu. 

L'auto con a bordo i tre giovani ha proseguito la sua corsa nonostante il posto di blocco dei carabinieri scontrandosi poi con un'altra vettura e provocando lesioni a due degli occupanti. I tre inoltre sono andati via senza prestare soccorso e nel tentativo di proseguire la fuga a piedi hanno anche strattonato i carabinieri intervenuti, causando lesioni anche a uno dei militari. Questa mattina si è tenuta l'udienza in cui il giudice ha convalidato gli arresti rimettendo in libertà i due maggiorenni.

Le indagini proseguono però perché in auto i carabinieri hanno trovato e sottoposto a sequestro due coltelli e due tirapugni. Per il 18enne e il 19enne è scattato anche un foglio di via obbligatorio per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si fermano all'alt, causano un incidente e strattonano un carabiniere: due giovani arrestati e un minore denunciato

LatinaToday è in caricamento