Cronaca Gaeta

Gaeta è la “Città del Gioco 2012”, quasi 578 ore in una settimana

Vittoria per la città pontina nella "Settimana del Gioco in Scatola" a cui hanno partecipato circa 100 comuni. Disputate in tutta Italia 10mila partite con 50mila persone coinvolte

Gaeta è la “Città del gioco 2012”; con le sue 577 ore e 20 minuti, ha conquistato una vittoria sul fil di lana. Secondo posto per Jesi, terzo posto Secugnago, piccolo comune in provincia di Lodi con appena 2023 abitanti.

Tra Monopoly, Indovina Chi, Cluedo, Taboo, L'Allegro Chirurgo, Trivial Pursuit e tutti gli altri classici del gioco in scatola, in una sola settimana in Italia sono state giocate più di 10 mila partite per 3 mila ore e 50mila persone sono state coinvolte, totalizzando ben 123 giorni, 6 ore e 30 minuti in tempo di gioco.

Questi sono i numeri della "Settimana del Gioco in Scatola" che ha visto Gaeta sbaragliare la concorrenza e aggiudicarsi il titolo di “Città del Gioco 2012”.

Sono stati circa 100 i comuni che, tra eventi, iniziative speciali e partite in Municipio, hanno partecipato alla “Settimana del Gioco in Scatola” che si è svolta dal 10 al 18 novembre, sfidandosi all'ultimo tiro di dadi per accumulare ore di gioco e divertimento.

In palio il titolo di Città del Gioco 2012, e la possibilità di regalare ai propri cittadini la ludoteca più grande d'Italia.

L'iniziativa ha coinvolto non solo i sindaci e le pubbliche amministrazioni, ma anche le scuole, le associazioni, i locali maggiormente frequentati dai giovani, le ludoteche e gli oratori, punto di riferimento di tante famiglie.

Ecco la top ten dei comuni più giocosi d'Italia: 1) Gaeta con 577h 20m 2) Jesi con 549h 35m 3) Secugnago con 285h 30m 4) Saluzzo con 211h 30m 5) Gradara con 172h 40m 6) Lucca con 131h 25m 7) La Spezia con 127h 25m 8) Ventotene con 112h 35m 9) Carnago con 74h 30m 10) Saronno con 52h 35m

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta è la “Città del Gioco 2012”, quasi 578 ore in una settimana

LatinaToday è in caricamento