Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Gaeta, le sue meraviglie e le sue potenzialità su “Divieto di Sosta”

Le telecamere della trasmissione di Rai2 nella città del Golfo per racconatre le sue diverse realtà sociali, economiche, imprenditoriali e culturali

Gaeta protagonista della trasmissione “Divieto Di Sosta”. Nella puntata del 9 luglio della trasmissione di Rai2 condotta da Chiara Lico le telecamere si sono fermate sulla splendida cornice del Molo S. Maria.

A rappresentare Gaeta, le sue bellezze, la sua imprenditorialità e le sue eccellenze sono stati chiamati Lino Sorabella per la Pro Loco Gaeta, Antonio Buttaro in rappresentanza della Rete d’Imprese Progetto Ariete, nato dall’incontro di diversi operatori balneari della città, la Presidente di Accompagna Progetto Via Francigena, Maria Masiello, Cosmo Di Russo imprenditore agricolo gaetano, la cui produzione di olive e olio è stata recentemente pluripremiata, Leonardo D’Angelo Presidente del MDC Surf Club di Gaeta, accompagnato dal giovane atleta  Matteo Belalba, componente della squadra nazionale di surf , che ha partecipato al Campionato Mondiale juniores, under 18, di Surf da onda.

Intervistati dall’inviata del programma, Lucia Loffredo, i rappresentanti delle diverse realtà sociali, economiche, imprenditoriali e culturali del territorio, hanno realizzato un’interessante panoramica della città, accompagnati dalle suggestive immagini del Golfo e di Gaeta Medievale, che in questi giorni ha ospitato l’affermata manifestazione sportiva – culturale “Grandi Vele”.

“La vela, con le sue manifestazioni anche destagionalizzate, la simbiosi mare, cultura e arte, che ha trovato piena concretizzazione con la novità introdotta dall’amministrazione Mitrano del Biglietto Unico Integrato, con visite accompagnate e navette da e per le strutture ricettive, in collaborazione con l’associazione I Tesori dell’Arte, le produzioni locali quali olio e olive da rilanciare in ambito nazionale ed internazionale, la governance posta in essere dagli operatori balneari attraverso progetti volti al “fare”, cioè a realizzare lo sviluppo ed il miglioramento qualitativo dei servizi turistici, l’esperienza singolare della formazione di animatori della Via Francigena, la testimonianza e le emozioni di un giovane sportivo di Gaeta che ha raggiunto traguardi internazionali, hanno ben delineato l’attuale contesto territoriale: quello di una città in movimento, che allo stallo economico vuole rispondere, con tutte le sue energie e la sue potenzialità, per favorire il cambiamento, accompagnati da amministratori che credono in esse, e su di esse intendono investire per invertire la rotta ed andare incontro ad un futuro  di crescita e sviluppo” hanno commentato dall’amministrazione comunale di Gaeta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, le sue meraviglie e le sue potenzialità su “Divieto di Sosta”

LatinaToday è in caricamento