Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Gaeta

Barca incendiata al porto di Gaeta, ma è un'esercitazione della guardia costiera

La simulazione ha consentito di attivare tutte le procedure di emergenza e soccorso che hanno coinvolto anche vigili del fuoco, 118 e servizi nautici portuali

Un'imbarcazione ormeggiata presso la base nautica Flavio Gioia del porto di Gaeta prende fuoco e il fumo si diffonde destando la preoccupazione dei passanti sul lungomare Caboto. Tutto è accaduto nella mattinata di ieri, 17 giugno, ma si trattava fortunatamente di un'esercitazione antincendio pianificata e coordinata dalla sala operativa della Capitaneria di porto di Gaeta.

L'attività ha avuto inizio con la simulazione di un incendio a bordo di una piccola barca di dieci metri, ormeggiata presso i pontili del lato nord della marina. La sala operativa della Capitaneria di porto, ricevuta la richiesta di soccorso, ha assunto il coordinamento delle operazioni, dando avvio alle procedure previste per fronteggiare l'emergenza, informando la direzione marittima regionale di Civitavecchia. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo portuale della Guardia Costiera per verificare le condizioni di sicurezza presso la base nautica, insieme al personale dei vigili del fuoco del distaccamento portuale di Gaeta.

esercitazione guardia costiera gaeta 2-2-2

Messa in sicurezza la marina, i vigili del fuoco hanno iniziato le azioni di spegnimento dell'incendio, già avviate dal personale addetto della base nautica, impiegando l'autobotte intervenuta e, da mare, la motobarca. La vedetta in servizio di soccorso della Guardia Costiera invece ha garantito la necessaria cornice di sicurezza in mare. Nello scenario operativo è stata prevista la presenza di un soggetto intossicato a causa dei fumi dell'incendio, con l'intervento di personale dell'Ares 118, simulato per non distogliere mezzi di soccorso e risorse umane alle reali emergenze. All'esercitazione hanno preso parte anche i servizi tecnico-nautici portuali (i piloti del porto, gli ormeggiatori e i rimorchiatori) per eventuali manovre marinaresche che in caso di evento reale avrebbero potuto mitigare i rischi derivanti dall'evento.

L'esercitazione si è conclusa con esito positivo, consentendo di perfezionare lo scambio di informazioni e comunicazioni e migliorare la cooperazione e la direzione delle attività operative. La Capitaneria di porto di Gaeta si sta preparando per affrontare la stagione estiva e le esercitazioni di questo tipo contribuiscono ad innalzare il livello di sicurezza nella gestione dei soccorsi e gli standard addestrativi del personale.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barca incendiata al porto di Gaeta, ma è un'esercitazione della guardia costiera

LatinaToday è in caricamento