menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gaeta, telefono rubato e ancora in uso: così la polizia riesce a ritrovarlo. Due 19enni nei guai

Attraverso i tabulati e il tracciamento del codice Imei è stato scoperto che lo smartphone era ancora in uso con altri numeri. Denunciati due ragazzi di Napoli per ricettazione

A mesi di distanza dal furto la polizia è riuscita a recuperare un telefonino rubato a Gaeta. Al termine delle indagini due giovani di Napoli sono stati denunciati. 

Tutto parte dunque dalla Città del Golfo: in seguito alla denuncia sporta nell’estate scorsa per il furto di un telefono cellulare e di altri oggetti di valore sono state avviate le indagini da parte della polizia, coordinate dalla Procura di Cassino. Grazie all’acquisizione di tabulati telefonici e attraverso il tracciamento del codice Imei dell’apparecchio, è stato possibile stabilire come lo stesso fosse ancora in uso, con altre numerazioni telefoniche

Gli ulteriori accertamenti hanno portato poi a scoprire che nei mesi successivi al furto, infatti, all’interno del dispositivo erano state inserite due altre schede sim riconducibili a due giovani fidanzati residenti a Napoli, come confermato dall’analisi dei contatti telefonici.

I due 19enni, incensurati, sono stati rintracciati e denunciati in stato di libertà per il reato di ricettazione mentre lo smartphone, ritrovato in loro possesso, è stato sottoposto a sequestro penale in attesa dell’autorizzazione della competente autorità giudiziaria per la restituzione alla legittima proprietaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento