menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo a Gaeta, danneggiata la “Signora del Vento”: accertamenti in corso

Verifiche della Guardia Costiere per ricostruire quanto accaduto e le opportune valutazioni per la messa in sicurezza della nave scuola in uso all’Istituto Nautico “Caboto”

Sono pesanti anche per Gaeta i danni dell’ondata di maltempo, e soprattutto del vento che si è abbattuto nella notte tra sabato 16 e domenica 17 novembre su tutta la provincia. 

A tracciare un primo bilancio della situazione, anche in conseguenza della mareggiata, è la Guardia Costiera. Da questa mattina all’alba, infatti, tante sono state le segnalazioni alla sala operativa per i danni causati presso il porto, alle strutture e alle unità navali che rompevano le cime di ormeggio e, sotto l’azione dei violenti marosi, venivano spinte sulla banchina.

Gravi sono i danni riportati dalla “Signora del Vento”, la nave scuola in uso all’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta, ormeggiata temporaneamente presso la radice della Banchina Cicconardi del porto commerciale, per la rottura delle cime di ormeggio e il consequenziale allontanamento dal molo portuale. “A seguito del forte vento da sud/est e del moto ondoso (con raffiche di vento fino a 90 km/h e onde alte fino a 4 metri)” spiegano dalla Guardia Costiera, il veliero “procedeva, così, alla lenta deriva fino a giungere nello specchio acqueo prossimo alla zona dei cantieri navali, ove si arenava a circa 15 metri dal molo e in un fondale di circa 3 metri, in galleggiamento”.

Fortunatamente non si sono registrati feriti. La motovedetta della Guardia Costiera di Gaeta, è stata quinti impiegata a verificare da vicino le condizioni della “Signora del Vento” che non ha riscontrato alcuna forma di inquinamento nel circostante specchio d'acqua. La situazione è costantemente monitorata, sia dai militari della Guardia Costiera che dai Servizi tecnico-nautici del porto, piloti ed ormeggiatori e dal personale del Registro italiano navale.

Sono in corso, in queste ore, gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento e le opportune valutazioni per la messa in sicurezza e l’individuazione di un nuovo ormeggio alla nave, anche in considerazione del probabile nuovo peggioramento delle condizioni meteo marine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento