Cronaca Gaeta

Occupazione dell'arenile: sequestrate attrezzature balneari dalla guardia costiera

Il servizio sul lungomare di Serapo, a Gaeta. Sottoposti a sequestro circa 100 tra ombrelloni e sdraio

Controlli a tappeto per tutti il fine settimana da parte della Capitaneria - Guardia costiera di Gaeta, che ha predisposto il consueto dispositivo di pattuglie terrestri dedicate e di unità navali per garantire la sicurezza delle attivitò balneari e della navigazione.Numerose sono state le richieste di assistenza da parte di alcuni diportisti che in questi giorni si sono trovati in difficoltà a causa del vento e delle condizioni del mare e che sono stati dunque assistiti per fare rientro verso i propri ormeggi.

Nell'ambito poi delle verifiche effettuate per contrastare gli abusi sul demanio marittimo, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria due soggetti, titolari di convenzione con il Comune di Gaeta per i servizi di fornitura di attrezzature da spiaggia. In zona Serapo avevano però illecitamente occupato circa 500 mq. di arenile pubblico, sottraendolo di fatto alla libera fruibilità. Il materiale balneare rimosso, circa un centinaio di attrezzature tra ombrelloni e sdraio, è stato sottoposto a sequestro penale, poi convalidato dall'autorità giudiziaria di Cassino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione dell'arenile: sequestrate attrezzature balneari dalla guardia costiera

LatinaToday è in caricamento