Spacciava cocaina per i locali della movida, dopo la denuncia arriva l'arresto

Il 36enne ha violato gli arresti domiciliari, ora è in carcere a Napoli

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Gaeta, in collaborazione con il personale del Commissariato di Secondigliano hanno dato esecuzione, a Napoli, ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 36enne D. G. S., emessa dalla competente autorità giudiziaria di Cassino.

L’uomo l’8 novembre scorso si era reso responsabile del reato di evasione dal regime degli arresti domiciliari a cui era sottoposto in seguito al suo arresto da parte della polizia di Gaeta il 19 luglio, per essere stato trovato in possesso di 33 grammi di cocaina. La droga, secondo gli investigatori, era destinata a rifornire i locali della movida di Formia, Gaeta e Sperlonga. Nella sua abitazione nel corso di una perquisizione domiciliare erano stati ritrovati anche alcuni proiettili.

Il 36enne è stato portato presso il carcere di Poggioreale a Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formia, Lidl apre un supermercato a Santa Croce: 14 nuovi posti di lavoro

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Lavori di riparazione sulla condotta: sei comuni senza acqua mercoledì 12 febbraio

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Un caso sospetto di Coronavirus a Formia: un uomo rientrato da Shangai trasferito allo Spallanzani

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

Torna su
LatinaToday è in caricamento