Cronaca

Truffa con la casa vacanze a Gaeta: i carabinieri identificano gli autori

Nella rete di due truffatori è caduto un 60enne che ha versato oltre 500 euro per l'anticipo di un affitto di un appartamento sul lungomare di Serapo

L'ennesima truffa per una casa vacanza inesistente. I carabinieri della tenenza di Gaeta, al termine di un'attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 43 anni e un giovane di 25, entrambi residenti nella provincia di Napoli, per il reato di truffa.

I due sono infatti ritenuti responsabili di aver raggirato un 60enne portandolo a versare la somma di 520 euro come anticipo per l'affitto di una casa vacanze per l'estate. L'annuncio dell'appartamento ubicato nella città di Gaeta, sul lungomare di Serapo, era stato pubblicato su un sito internet ma era in realtà falso. La vittima dunque, quando si è accorta di essere stata truffata, ha denunciato i fatti ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa con la casa vacanze a Gaeta: i carabinieri identificano gli autori

LatinaToday è in caricamento