Gaeta, anziana vittima del finto pacco postale: truffatore incastrato dalle telecamere

In arresto è finito un 25enne di Napoli, rintracciato e identificato grazie alle indagini dei carabinieri

E' finito ai domiciliari un truffatore 25enne originario di Napoli, arrestato dai carabinieri della tenenza di Gaeta, autore di una truffa ai danni di una donna di 85 anni e con una lunga serie di precedenti penali. A febbraio dello scorso anno l'anziana aveva denunciato una truffa perpetrata da un giovane sconosciuto. La signora aveva ricevuto una telefonata da parte di qualcuno che si era qualificato come suo nipote e che la avvertiva dell'imminente consegna di un pacco a fronte del quale la donna avrebbe dovuto corrispondere la somma di 1.200 euro. 

Come annunciato, si era quindi presentato alla porta il presunto corriere, al quale l'anziana aveva consegnato il denaro richiesto. Solo più tardi la signora, parlando il vero nipote, aveva capito di essere stata vittima della truffa del pacco postale. All'interno dello scatolone ricevuto, tra l'altro, c'era solo merce di scarso valore. Grazie ad una sommaria descrizione del corriere fornita in sede di denuncia, i carabinieri hanno avviato le indagini per rintracciare il truffatore. Nei mesi di investigazione sono state acquisite le immagini di telecamere di sorveglianza installate poco lontano dall'abitazione della donna. I fotogrammi immortalavano il ragazzo che corrispondeva perfettamente alla descrizione e la sua auto. Dalla targa si è quindi risaliti all'identità del responsabile e l'ulteriore conferma è arrivata dall'acquisizione delle celle e dei tabulati telefonici delle utenze intestate all'indagato, che confermavano la sua presenza a Gaeta nello stesso giorno della truffa.

I risultati delle indagine, coordinata dalla Procura di Cassino, sono stati poi accolti dal gip che ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare a carico del 25enne, ora finito ai domiciliari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento