Gaeta, truffa online con l’acquisto di un iPhone: 48enne smascherato dai carabinieri

L’uomo denunciato: da una 34enne si era fatto consegnare il denaro senza mai farle recapitare il prodotto

L’ennesima truffa via internet è stata scoperta dai carabinieri di Gaeta che hanno smascherato un 48enne di Napoli. L’uomo, la termine di una specifica attività investigativa, è stato denunciato

Come accertato dagli investigatori l’uomo, gravato da numerosi precedenti di polizia, attraverso una inserzione su un portale internet si è fatto accreditare da una 34enne di Gaeta su una carta prepagata nella sua disponibilità la somma di 461 euro come corrispettivo per l’acquisto di un telefono iPhone. 

Dopo aver versato i soldi, alla giovane non è mai stato consegnato il prodotto acquistato. Per l’uomo è scattata la denuncia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento