menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani velisti salvati in mare dagli uomini della Capitaneria di Porto di Gaeta

I ragazzi non riuscivano a rientrare a terra a causa del mare mosso e del forte vento

Due velisti sono stati soccorsi e salvati nella rada di Gaeta dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Gaeta. Nel primo pomeriggio di ieri una segnalazione sul numero blu ha segnalato la presenza di un natante a vela con 2 persone in acqua in apparente difficoltà nel tratto di mare compreso tra il litorale di Vindicio ed il cantiere navale Italcraft. La motovedetta per la ricerca ed il soccorso in mare CP 856 ha immediatamente raggiunto la zona insieme ad un gommone della scuola velica Vela Viva di Formia, con a bordo due istruttori, intervenuto in supporto. 

Dopo vari tentativi, i velisti - due ragazzi di Gaeta rispettivamente di 15 e 16 anni – messi in difficoltà dal mare mosso e il forte vento sono riusciti a rimettere in assetto il natante, per riprendere la navigazione fino al rientro in sicurezza nel porticciolo Capo Sele di Formia, con l’assistenza dei due istruttori e della Guardia Costiera.  

La Guardia Costiera, nonostante il progressivo miglioramento delle condizioni meteomarine previsto per le prossime ore, raccomanda la massima prudenza nell’intraprendere la navigazione. In caso di emergenza, si ricorda di contattare il numero di emergenza 1530, per mettere in moto la macchina dei soccorsi.

Anche nella notte di Capodanno, i militari della Guardia Costiera di Gaeta saranno operativi a terra ed in mare in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine e di Polizia, nell’ambito del più ampio dispositivo di controllo del territorio per la prevenzione, il soccorso e l’assistenza all’ordine pubblico coordinato dalla Questura di Latina.        

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento