Prevenzione del gioco illegale, controllate 12 sale scommesse e denunciati due titolari

Due imprenditori di Terracina finiti nel mirino dei carabinieri: sono ritenuti responsabili di esercizio abusivo di scommesse in assenza di autorizzazioni. I controlli eseguiti in accordo con il Comitato sicurezza e tutela minori

Sono 12 le sale scommesse controllate dai carabinieri nel fine settimana nella zona di San Felice Circeo. I militari del locale comando stazione, hanno messo in atto uno specifico servizio di controllo coordinato, disposto dal Comando generale dell’Arma dei Carabinieri II reparto, Ufficio Operazioni.

Tale piano di controllo è stato effettuato in accordo con il con il “Comitato per la prevenzione e la repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori”  e ha permesso di eseguire verifiche in diversi punti scommesse.

Sono due i titolari di centri denunciati: si tratta di imprenditori di Terracina che amministrano una sala giochi del posto, ritenuti responsabili di concorso nel reato di esercizio abusivo di scommesse  in assenza delle relative autorizzazioni in materia di raccolta scommesse per conto terzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento