Cronaca Sabaudia

Non si fermano all'alt e finiscono contro un muro, in auto due borse con gioielli rubati

A Sabaudia i carabinieri hanno trovato la refurtiva nascosta in un veicolo dopo un inseguimento. E' caccia alla banda fuggita nelle campagne

Un’auto che non si ferma al posto di blocco, un inseguimento e poi l’incidente. E’ così che i carabinieri hanno scoperto a Sabaudia due borsoni carichi di oggetti in oro e bigiotteria, oggetto di un furto consumato proprio nella cittadina. E’ accaduto tutto nella tarda serata di ieri, venerdì 9 febbraio, quando i carabinieri della stazione locale, durante un servizio di controllo del territorio, si messi all’inseguimento di un’auto che non si era fermata all’alt imposto dai militari. Il conducente del veicolo, nel tentativo di sfuggire ai controlli, ha però terminato la sua corsa contro un muro di cinta.

A quel punto gli occupanti si sono dileguati nelle campagne vicine. I carabinieri hanno poi perquisito l’auto e trovato all’interno una valigia e un borsone che contenevano monili in oro e bigiotteria, oltre a diversi arnesi da scasso. I successivi accertamenti hanno permesso di verificare che tutto il materiale recuperato era il bottino di un furto consumato in un appartamento di Sabaudia. Il valore della refurtiva, secondouna prima stima si aggira intorno ai 15mila euro. Sono ora in corso le indagini per risalire ai malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si fermano all'alt e finiscono contro un muro, in auto due borse con gioielli rubati

LatinaToday è in caricamento