Giornata Mondiale contro la Pena di Morte: Aprilia in difesa dei diritti umani

Quindicesima edizione dell’evento “Cities per Life” a cui ha aderito il Comune di Aprilia. Oggi la statua di San Michele Arcangelo, Patrono della Città, assurge a simbolo apriliano in difesa dei diritti umani

Anche la città di Aprilia aderisce oggi, 30 novembre, alla Giornata Mondiale contro la Pena di Morte, iniziativa promossa in Italia dalla Comunità di Sant’Egidio allo scopo di sensibilizzare la comunità internazionale affinché promuova una definitiva moratoria universale della pena capitale.

“Si tratta - ricorda l’Amministrazione comunale - della quindicesima edizione dell’evento ‘Cities per Life’, una manifestazione di pensiero cui la Città di Aprilia ha aderito formalmente con deliberazione di Giunta n. 311/2012”.

Per il sesto anno consecutivo, quindi, com’è ormai tradizione la statua di San Michele Arcangelo, Patrono della Città, assurge a simbolo apriliano in difesa dei diritti umani: sul basamento in marmo della scultura bronzea posta sul sagrato della Chiesa arcipretale, appositamente illuminata, è stata applicata una fascia di riferimento all’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento