rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Scuola dell’infanzia Gianni Rodari di Giulianello chiude l’anno in dolcezza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

"Una giornata di festa". Anche la scuola dell'infanzia "Gianni Rodari" di Giulianello ha chiuso l'anno scolastico con un giovedì pomeriggio festoso che ha coinvolto le famiglie con un'interpretazione da parte dei bambini di allegre canzoncine e balletti sui temi proposti durante il 2014/15.

'Twist delle vitamine', 'Le tagliatelle di nonna Pina', 'W la pappa con il pomodoro', 'Il giro della trottola', hanno raccontato il progetto di educazione alimentare. 'Cha cha cha del semaforo', 'Tacco e punta', per quanto riguarda il progetto di educazione stradale. 'Il ballo del pasticcio' ha richiamato il progetto di pasticceria.

In chiusura un'animazione sulle note di 'Semplicemente ciao', con una recita di poesie: 'Una valigia piena di …' e 'Ciao Maestra', con la quale gli alunni dell'ultimo anno che inizieranno il nuovo ciclo della primaria hanno salutato le loro insegnanti prima della consegna dei diplomi di merito. La cerimonia è stata allietata da un ricco buffet di dolcetti preparati dai piccoli a conclusione del laboratorio di pasticceria 'Gli allegri pasticcioni', inaugurato nel 2011/12 e che continua a sfornare delizie legate alle tradizioni, alle stagioni, alle festività.

Questa esperienza formativa persegue vari obiettivi. Sviluppare il senso di collaborazione nella realizzazione di una ricetta; classificare il materiale utilizzato, sistemandolo negli appositi contenitori per creare categorie; favorire la sequenzialità seguendo l'ordine cronologico di preparazione. Le finalità sono raggiunte mediante attività manipolative; in un clima gioioso e di rispetto delle capacità e potenzialità individuali dei baby pasticceri. Alcune di queste prelibatezze sono state esposte nella bancarella della solidarietà.

Altre progettualità che hanno caratterizzato l'anno sono il corso di lingua inglese per i cinquenni; la partecipazione al concorso BioNike 'Skin Team - Storie pelle a pelle', per imparare a conoscere e prendersi cura della propria pelle, con l'ideazione in sequenze della storia 'Il Leone Puzzolone'. Infine le visite didattiche, al Multisala Ariston di Colleferro e alla Fattoria Mardero di Aprilia. L'anno prossimo, oltre ai progetti curriculari, ne verranno proposti altri, tra cui uno incentrata sulla scoperta del territorio attraverso la storia, le usanze, i luoghi e l'enogastronomia tipica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola dell’infanzia Gianni Rodari di Giulianello chiude l’anno in dolcezza

LatinaToday è in caricamento