Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Giornata della Memoria, medaglie d’onore ai pontini deportati nei lager

La cerimonia martedì 29 gennaio in Prefettura: 4 le medaglie d'onore che saranno assegnate ai cittadini italiani residenti in provincia di Latina deportati nei campi di concentramento

Dopo le commemorazioni che si sono tenute nei giorni scorsi in provincia e la partecipazione degli studenti pontini alle celebrazioni ad Auschwitz per la Giornata della Memoria, continuano a Latina le manifestazioni in ricordo della Shoah, in memoria di quanti hanno perso la vita nella follia umana dell’olocausto.

Nella giornata di domani, martedì 29 gennaio, presso la sala Cambellotti del Palazzo del Governo, si celebrerà la cerimonia commemorativa nel corso della quale, il prefetto di Latina, Antonio D’Acunto, consegnerà le medaglie d’onore a cittadini pontini  - o ai loro familiari se deceduti - che hanno vissuto la tragedia dei lager nazisti.

Le quattro medaglie saranno tutte assegnate ai cittadini italiani residenti in provincia di Latina deportati nei campi di concentramento e destinati al lavoro coatto per l’economia della guerra. Alla cerimonia prenderà parte l’assessore alla cultura e alla memoria  della Comunità ebraica di Roma.

Gli insigniti sono:

Cosmo Coccoluto, nato a Gaeta nel 1919 e tutt’ora vivente. Trascorse nel campo di Dresda quasi due anni tra il settembre del 1943 e maggio del 1945.

Arturo D’Aprano di Castelforte, nato nel 1904 - deceduto -; è stato  rinchiuso nel lager di Memmingen tra settembre del ’43 e aprile del ’45;

Filiberto Alfredo Federici, di Aprilia, nato nel 1924 - deceduto -; internato tra il settembre del ’43 e maggio del ’45;

Valentino Lauro Tremadio, vissuto a Priverno e nato nel 1911 - deceduto -; militare rinchiuso a Fallingbostel tra l’orrobre del ’43 e luglio del ’45.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria, medaglie d’onore ai pontini deportati nei lager

LatinaToday è in caricamento