rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Vittime delle mafie, Latina si prepara alla Giornata della Memoria

È ormai tutto pronto nel capoluogo pontino per la XIX "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie che si terrà sabato 22 marzo. Previsto l'arrivo di migliaia di persone

Una giornata importante e dal forte valore simbolico quella che si appresta a vivere la città di Latina. È ormai tutto pronto per la la XIX Edizione della "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie", promossa dall'associazione Libera e Avviso Pubblico e che si terrà sabato 22 marzo nel capoluogo pontino dove sono attesi migliaia partecipanti provenienti da tutta Italia oltre a istituzioni, autorità e media nazionali.

Una parte di questi arriverà in bici seguendo l’itinerario e l’iniziativa “Transumanza Latina” appuntamento spontaneo e aperto a tutti, che coinvolge gli attivisti della bicicletta e i cittadini che partiranno domani mattina da Roma e arriveranno sabato a Latina.

Il corteo a piedi si riunirà alle 9.00 in Via Isonzo, all’altezza di Viale della Regione Veneto, per partire alle 10.00 e giungere alle 11.30 circa in Piazza del Popolo dove dopo la commemorazione delle vittime di mafia ci saranno gli interventi dal palco e in conclusione quello di Don Ciotti.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA

GIORNATA DELLA MEMORIA: EVENTI E SEMINARI

Anche il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi parteciperà al corteo, insieme agli altri rappresentanti delle istituzioni, autorità e cittadini, e poi salirà sul palco per leggere i nomi delle vittime. Domani venerdì 21 marzo, invece, sarà presente in Vaticano all’udienza del Papa, in un incontro dedicato ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, sempre in occasione della “Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie".

“Per Latina il 22 marzo 2014 è una giornata speciale, ricca di significato - afferma il primo cittadino –; ospitare nella nostra città la XIX giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie è un onore per questa amministrazione e per tutti i cittadini. Ricordare i nomi di chi ha perso la propria vita per mano della violenza mafiosa, stringerci intorno al dolore dei familiari delle vittime, unirci verso la speranza e la certezza che tutti noi, insieme, dobbiamo essere necessariamente più forti di ogni associazione criminale organizzata.

La Giornata della memoria e dell'impegno è un grande atto di impegno civile e di giustizia. Da subito abbiamo infatti espresso la piena disponibilità ad ospitare questo evento,  dando il nostro sostegno a Libera e all’attività promossa da Don Luigi Ciotti e dai suoi collaboratori, con cui la città di Latina intrattiene da tempo una proficua collaborazione per la lotta alla criminalità, alle mafie e a ogni forma di violenza”.

L’evento di sabato sarà ripreso e trasmesso dalle telecamere della Rai. In città saranno presenti anche 3 maxi schermi, uno a Piazza San Marco, uno in Viale Italia ed un altro in Piazza del Popolo.

COME CAMBIA LA VIABILITÀ E I BUS NAVETTA

Tutte le informazioni sulla giornata, su viabilità e parcheggi sono disponibili sul sito di Libera www.libera.it e sul sito del Comune di Latina nella sezione dedicata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime delle mafie, Latina si prepara alla Giornata della Memoria

LatinaToday è in caricamento