rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Giornata del Ricordo, Latina commemora le vittime delle foibe

In memoria degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia che hanno perso la vita negli eccidi della seconda guerra mondiale, il Comune ha organizzato una serie di manifestazioni

Ricorre oggi la “Giornata del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata.

Istituita come ricorrenza nel 2004 vuole commemorare quanti hanno perso la vita durante gli eccidi perpetrati per motivi etnici o politici nei confronti delle popolazioni italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia durante la seconda guerra mondiale e negli anni immediatamente successivi.

La maggior parte delle vittime è stata uccisa nei campi di prigionia jugoslavi o durante la deportazione verso di essi e i loro corpi venivano gettati poi in degli inghiottitoi carsici che proprio nella Venezia Giulia venivano chiamati “foibe”.

In occasione della "Giornata del Ricordo", in programma il 10 febbraio 2012, il Comune di Latina ha promosso diverse manifestazioni che si svolgeranno secondo il seguente programma: a partire dalle 9 di questa mattina è in corso presso l’aula magna dell’istituto Vittorio Veneto di Latina l’incontro "Giornata del Ricordo: testimonianze e contributi", a cura dell’associazione Giuliano-Dalmati. Al termine, alle 11,30 nella chiesa dell'Immacolata verrà celebrata la Santa Messa per la Giornata del Ricordo e infine alle 12,20 si terrà presso il Monumento ai martiri delle Foibe in piazzale Piazzale Trieste la Cerimonia di Deposizione della Corona.

Alle celebrazioni prenderanno parte il prefetto di Latina Antonio D'Acunto e il sindaco Giovanni Di Giorgi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata del Ricordo, Latina commemora le vittime delle foibe

LatinaToday è in caricamento