Cronaca

Giornata dell’Unità Nazionale, al teatro Ponchielli la cerimonia con gli studenti

Organizzata dalla Prefettura con alcune scuole di Latina. Consegnate le Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana a 16 pontini

C’è stata questa mattina al teatro Ponchielli di Latina la cerimonia per la Giornata dell'Unità Nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera. 

Una manifestazione a cui hanno preso parte circa 200 persone e che è stata dalla Prefettura di Latina con la collaborazione dell' I.C "Volta", del Liceo Artistico Statale,  del Liceo Scientifico G.B.Grassi, e del Liceo Musicale di Latina. Oltre al prefetto di Maria Rosa Trio erano presenti anche il sindaco di Latina Damiano Coletta e le Autorità civili, militari e religiose, il Vice Capo della Polizia di Stato, Prefetto Alessandra Guidi e gli studenti delle scuole della città.

In apertura della cerimonia, dopo i saluti della dirigente dell’Istituto Volta e del sindaco di Latina, il prefetto Trio ha ringraziato i dirigenti scolastici, i professori e, soprattutto, gli allievi per la bravura e l'impegno con cui hanno reso possibile l'iniziativa. Il prefetto ha, quindi, sottolineato come sia “l’idea condivisa il vero collante di una Nazione, la comunanza di valori e di principi cristallizzati in quella Carta Costituzionale, che resta l’unico faro in grado di illuminare le menti quando l’inciviltà prova ad offuscarle”.

Durante la cerimonia sono state consegnate le Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana a sedici cittadini pontini che si sono distinti nell'ambito lavorativo e sociale. Particolarmente toccante poi la consegna da parte del Vice Capo della Polizia, della Medaglia d’Argento al Valor Civile alla memoria, ai famigliari di Gianni Buonomo che ha perso la vita dopo aver compiuto il salvataggio del proprio nipote, caduto accidentalmente nelle acque del mare di Gaeta. 

Protagonisti della mattinata gli studenti; al termine della consegna delle onorificenze i ragazzi del Grassi, coordinati dal professor Milani, e del Liceo Musicale, coordinati dalla professoressa Fiore, hanno proposto una riflessione sulla nostra Storia Risorgimentale e sulla Costituzione. Gli allievi del Laboratorio Teatrale dell’I.C.Volta hanno, invece, voluto  raccontare le ultime fasi dell’annessione della Sicilia al neonato Regno d’Italia con una appassionata interpretazione di alcuni passi del Gattopardo di Tomasi di Lampedusa, rievocando alcune scene del famoso film di Luchino Visconti.

I diversi momenti della manifestazione sono stati accompagnati dall'esecuzione, a cura del Coro e dell’Orchestra dell'Istituto "Volta", di brani risorgimentali e del Va Pensiero di Giuseppe Verdi. Al termine, l’Inno d’Italia, cantato dai ragazzi e da tutti i presenti,  ha chiuso la manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dell’Unità Nazionale, al teatro Ponchielli la cerimonia con gli studenti

LatinaToday è in caricamento