Giornata in ricordo delle vittime della strada, una fiaccolata in centro a Latina

L’iniziativa in programma nel pomeriggio di domenica 19 novembre organizzata dal Comitato di Latina della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con Aicis e Anvs. Nella mattinata Valore Donna deporrà dei fiori rossi davanti al tribunale

Una fiaccolata per ricordare quanti hanno perso la vita in un incidente stradale. E’ l’iniziativa organizzata dal Comitato di Latina della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con Aicis e Anvsin occasione della Giornata Mondiale in ricordo delle Vittime della Strada. 

La fiaccolata si terrà a Latina domenica 19 novembre con inizio alle 19 dal Circolo cittadino in piazza del Popolo; in ogni tappa verranno svolte anche alcune attività volte alla sensibilizzazione della popolazione per cercare di prevenire gli incidenti stradali sempre più in aumento.

“Lo scopo, oltre che di commemorare, è anche quello di educare la popolazione a una guida più attenta per cercare di diminuire gli incidenti stradali fino ad arrivare, forse, un giorno, a zero” spiegano i giovani della Croce Rossa Italiana del Comitato di Latina, che si sono occupati della realizzazione della commemorazione.

“La fiaccolata - commentano dalla Croce Rossa - è stata già organizzata lo scorso anno dai Giovani del Comitato di Latina di CRI e quest’anno, rinnova il suo impegno per ricordare le vittime degli incidenti stradali. Problema particolarmente sentito proprio in questi giorni”. Dalle 17, sempre in piazza del Popolo, realizzato in collaborazione con gli alunni della II B dell’IC Caetani, ci sarà uno stand di Croce Rossa dove si svolgeranno una serie di attività volte sempre alla sensibilizzazione della popolazione.

Incidenti stradali: i numeri della provincia pontina

Fiori rossi davanti al tribunale 

Torna anche quest’anno l’iniziativa di Valore Donna che proprio per celebrare Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della strada domenica mattina dalle 10 sarà al fianco dei familiari delle tante vittime della provincia di Latina, per portare un fiore rosso davanti al Tribunale. 

“Un messaggio simbolico - spiega l’associazione ., un fiore dello stesso colore del sangue versato sulle strade, lasciato sulle scale del tribunale di Latina, per ricordare le vite spezzate, ma anche per riflettere, per sensibilizzare la politica, la giustizia e la società civile su quello che è ormai diventato un fenomeno di proporzioni devastanti”.

Troppe le vittime degli incidenti stradali registrate, quasi ogni giorno, sulle strade della nostra provincia – commenta il presidente di Valore Donna, Valentina Pappacena -. Strade dissestate e, in alcuni tratti, completamente al buio che certamente contribuiscono a causare incidenti stradali, molti dei quali mortali. Da tempo, ormai, la nostra associazione si occupa di questo delicato tema al fianco dei familiari delle vittime della strada. Insieme all’avvocato Domenico Musicco dell’Avisl abbiamo contribuito alla stesura della famosa legge sull’omicidio stradale, ma non basta perché anche le istituzioni devono fare la loro parte illuminando e riparando le strade, alcune delle quali assolutamente non a norma con le vigenti leggi in materia. Pensiamo solo ai tratti urbani della Pontina e della statale dei Monti Lepini (due arterie importantissime per la città di Latina, solo per citarne alcune) che sono completamente al buio e, dunque, pericolose soprattutto per chi circola a piedi o in bicicletta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento