rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

Cisterna, studenti ai campi di Auschwitz e di Birkenau per il “Viaggio della Memoria”

I 41 ragazzi delle medie di Cisterna protagonisti, insieme a tanti altri studenti della provincia, del progetto per il Giorno della Memoria. Oggi hanno partecipato alle cerimonie per il 71esimo anniversario della liberazione del campo di sterminio

Hanno partecipato anche loro oggi in Polonia alle cerimonie internazionali in commemorazione delle vittime dell’Olocausto, i 41 studenti di Cisterna che fanno parte della delegazione pontina partita anche quest’anno, per il 12esimo anno consecutivo, per il Viaggio Pontino della Memoria”.

Il Comune di Cisterna è ente capofila del progetto che vede protagonisti i ragazzi delle scuole di Aprilia, Bassiano, Cori, Itri, Maenza, Norma, Pontinia, Prossedi, Roccagorga, Rocca Massima, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Terracina.

La delegazione di quest’anno, composta da 41 studenti delle terze medie, è partita lo scorso sabato (23 gennaio) alla volta di Vienna dove hanno fatto tappa per una visita nella città di Mozart. Dopo la capitale austriaca i nostri ragazzi hanno sconfinato in terra polacca per soggiornare e visitare Cracovia e poi i campi di concentramento di Auschwitz e di Birkenau dove oggi si sono tenute le cerimonie per il 71esimo anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz.

Domani, invece, il programma prevede una visita alle famose miniere di salgemma di Wieliczka con pranzo e visita a Wadowice, la città natale di Papa Giovanni Paolo II, e poi ritorno verso casa con arrivo previsto per il pomeriggio di venerdì.

Anche quest’anno sarà possibile seguire i ragazzi durante i vari momenti del loro viaggio attraverso la pagina Facebook “Viaggio Pontino della Memoria”.

GIORNO DELLA MEMORIA: INIZIATIVE A LATINA E PROVINCIA

studenti_cisterna_auschwitz_1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, studenti ai campi di Auschwitz e di Birkenau per il “Viaggio della Memoria”

LatinaToday è in caricamento