Caso Maietta, altri 34 giorni di proroga per discutere dell'arresto

La Giunta per le autorizzazioni a procedere ha comunicato ieri un nuovo rinvio. La vicenda del deputato pontino di FdI sarà dunque discussa il prossimo 18 gennaio. La relazione introduttiva invece è prevista il 14 dicembre.

Un’ulteriore proroga di 34 giorni è stata disposta dalla Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati sul caso Maietta. Allo stesso tempo la Giunta ritiene però che si debba procedere all’illustrazione della relazione introduttiva e all’eventuale audizione dell’interessato prima della sospensione dei lavori per le festività natalizie.

La relazione introduttiva è stata dunque fissata nella seduta in programma il 14 dicembre, mentre al deputato pontino Pasquale Maietta sarà dato tempo fino al 21 dicembre “per produrre, personalmente o tramite deposito di notte scritte, eventuali chiarimenti”.

La richiesta di autorizzazione a procedere verrà quindi discussa, dopo diversi rinvii, il 18 gennaio 2017, nel corso della prima seduta utile dopo i 30 giorni di proroga richiesti.

In quella data saranno forse disponibili anche le motivazioni del tribunale del Riesame che nei giorni scorsi, accogliendo i ricorsi presentati dagli arrestati dell’inchiesta Olimpia, ha parzialmente annullato l’ordinanza e scarcerato tutti gli indagati destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Giunta, “osserva inoltre – si legge dal resoconto della seduta di ieri – come da notizie stampa risulterebbe che presso il Tribunale del Riesame sia in corso l’esame della vicenda giudiziaria. Tuttavia, non essendo ancora pervenuta alcuna formale comunicazione da parte dell’autorità giudiziaria, non è dato sapere con certezza, allo stato, se ed in quale misura la posizione dell’interessato sia o sia stata oggetto di riesame e, dunque, come il giudizio di riesame possa incidere sulle valutazioni che la Giunta è chiamata a svolgere. Con riserva di acquisire, anche per le vie brevi, le necessarie informazioni, fa presente come, sempre da notizie di stampa, risulti che le motivazioni del Tribunale del riesame siano attese per il prossimo mese di gennaio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento