Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

La Guardia di Finanza celebra i suoi 249 anni: la cerimonia a Latina

L’evento nel piazzale del Comando provinciale, nello storico Palazzo M. Il comandante Marchetti: “Tra le priorità i controlli sul Pnrr e il contrasto alle infiltrazioni della criminalità”

Anche Latina ha reso omaggio oggi, giovedì 22 giugno, alla Guardia di Finanza in occasione del 249esimo anniversario della sua fondazione. Una cerimonia breve ma molto sentita che si è tenuta nel piazzale del Comando provinciale, nello storico Palazzo M. 

Le celebrazioni, che hanno visto la presenza del prefetto di Latina Maurizio Falco, del comandante regionale Lazio, il generale di divisione Virgilio Pomponi, e delle autorità politiche, civili e militari del territorio pontino, hanno fornito anche l’occasione per evidenziare come il contesto pontino presenti indubbie attrattive per gli interessi delinquenziali di tipo economico, circostanza che rende fondamentale l’attività della Guardia di Finanza quale forza di polizia specializzata il cui operato è indispensabile per il contrasto a tutte le forme di illegalità economico-finanziaria e ai rischi delle infiltrazioni della criminalità organizzata.

L’attenzione e il contrasto alle infiltrazioni della criminalità, appunto, come anche al caporalato e allo sfruttamento della manodopera in agricoltura, i controlli sul corretto utilizzo dei fondi del Pnrr e l'attenzione sulle indebite percezioni di misure di sostegno per imprese e cittadini, sono state tra le priorità della Guardia di Finanza pontina negli ultimi mesi e lo saranno in quelli che verranno. “Il Pnrr è un’occasione straordinaria per il Paese - ha detto il comandante provinciale, il colonnello Giovanni Marchetti -. Il nostro approccio è quello di una forma di controllo preventiva per far sì che gli obiettivi vengano raggiunti e le iniziative realizzate, nella consapevolezza che l’attività di controllo non deve rallentare l’iter autorizzato ed esecutivi delle procedure”. 

Celebrazioni a Latina per i 249 anni della Guardia di Finanza

Gli impegni della Guardia di Finanza

Nel corso della cerimonia sono state sottolineate le attività poste in essere dalla Guardia di Finanza orientate alla tutela delle risorse pubbliche e dei mercati, alla lotta alla grande evasione fiscale e agli sprechi di denaro pubblico, all’aggressione ai patrimoni della criminalità insieme anche al contrasto ai comportamenti illeciti che alterano le regole del mercato e della concorrenza e al concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Il comandante Marchetti ha messo in evidenza la centralità del ruolo della Guardia di Finanza anche nell’attività operativa riguardante la lotta alla criminalità organizzata, al traffico di sostanze stupefacenti, ai reati ambientali, alle violazioni in materia di giochi e scommesse illegali, anche a danno di minori, alle violazioni di varia natura nel settore delle accise e in particolare sui carburanti, soffermandosi, sotto tale profilo, sulle attività a contrasto delle forme di contrabbando e a tutela della trasparente applicazione dei prezzi e della qualità dei prodotti, aspetti, questi ultimi, di evidente impatto sui cittadini. Senza dimenticare l’impegno per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso del suo discorso, il colonnello Marchetti si è rivolto anche ai bambini e ai ragazzi del Centro Minori di Latina e del Centro Minori “La Pergola” di Cisterna che hanno preso parte alla cerimonia, sottolineando l’importanza del ruolo del corpo e delle forze di polizia in generale nel contribuire alla realizzazione di una società giusta e di un sistema sociale ed economico trasparente, equo e sicuro a beneficio delle generazioni future.

Dopo il colonnello Marchetti è intervenuto il comandante regionale Lazio Pomponi che ha espresso a tutti i finanzieri l’apprezzamento per i risultati ottenuti sollecitandoli, nel contempo, a impegnarsi sempre più nella lotta alle frodi fiscali, agli illeciti sperperi delle risorse pubbliche, alle illegalità finanziarie nonché ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico locale.

Nel corso della cerimonia, poi, sono stati premiati alcuni militari che si sono distinti per capacità professionali, costante impegno ed elevato senso del dovere.

Celebrazioni per i 249 anni della Guardia di Finanza: tutti i militari premiati

Al termine della celebrazione, infine, è stata effettuata una dimostrazione delle attività svolta dai cinofili del Gruppo di Formia e dai cani antidroga Jessy e Gingo, momento che, seppur dedicato ai bambini e ai giovani presenti, ha riscosso vivo interesse e partecipata ammirazione anche tra gli ospiti più grandi e tra le tante Autorità istituzionali intervenute. 

Incrementato l’organico della Guardia di Finanza 

L’attenzione della Guardia di Finanza alla provincia di Latina è testimoniata anche da un recente potenziamento disposto dal Comando Generale del Corpo, che ha previsto un incremento organico di 37 unità di ispettori distribuiti tra i vari reparti operativi, di cui 24 al Nucleo di polizia economico-finanziaria di Latina, reparto a spiccata connotazione investigativa con competenza su tutta la provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Guardia di Finanza celebra i suoi 249 anni: la cerimonia a Latina
LatinaToday è in caricamento