rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Cori

Le meraviglie di Cori in una guida, la città d’arte vista da un danese

Presentata la guida dedicata interamente a Cori realizzata dall'intellettuale Jan Dybdahl. Il manualetto offre informazioni semplici e chiare sulle bellezze paesaggistiche e artistiche del paese lepino

Le meraviglie di Cori viste e raccontate da un corese di adozione, l’intellettuale danese Jan Dybdahl innamorato della città d’arte pontina.

Sabato presso la sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori è stata presentata la guida realizzata da Dybdahl interamente dedicata al paese lepino - disponibile online (www.cori-vista.com) anche in inglese e danese -.

La guida si presenta come un agile manualetto, scaricabile anche in formato tascabile, che offre al visitatore informazioni semplici e chiare sulle bellezze paesaggistiche e artistiche del paese lepino, scritto con la semplicità e l’attendibilità di colui che dal 2005 è solito trascorrere le sue vacanze in paese, informandosi sulla storia millenaria ed apprezzandone le risorse monumentali, architettoniche e paesaggistiche, puntualmente descritte ed illustrate a mano, in ciascuna delle quattro passeggiate proposte. La dovizia di particolari elencati evidenzia non solo un’acuta osservazione, ma anche un forte attaccamento tipico di chi i luoghi li vive intensamente e con amore dopo averli scoperti.

Camminando da est oppure da nord, partendo dal monte o dalla valle, tutti i tragitti portano all’antica Cora, custode dei reperti più importanti del passato, con il suo caratteristico reticolo di viuzze e piazzette. Una predilezione che la colonia di danesi coresi, cresciuta nel tempo grazie alla loro stessa promozione turistica in patria, ha avuto fin dal suo arrivo. Dopo le prime isolate avanscoperte, iniziò l’insediamento stagionale sul territorio, accompagnato da un autonomo processo di rivitalizzazione e valorizzazione dei centri storici, acquistando e ristrutturando vecchie case disabitate rispettando la simbiosi con l’ambiente circostante. Il quartiere di San Michele ne è l’esempio: praticamente abbandonato, è stato rimesso a nuovo e ripopolato.

Oltre all’autore, alla presentazione sono intervenuti il Sindaco Tomaso Conti e l’organizzatrice dell’evento Diletta Ferri, giovane membro dello staff alla cultura del Comune, che ha contribuito alla redazione finale del testo insieme a Billie Fraser, Ivana Ferri e Mette Brandt.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le meraviglie di Cori in una guida, la città d’arte vista da un danese

LatinaToday è in caricamento