Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

"Idrocefalo normoteso, una demenza curabile": incontro al Goretti

Idrocefalo Normoteso, una demenza curabile: le nuove prospettive di cura illustrate al Santa Maria Goretti, nell’ambito di una giornata di studio rivolta agli operatori sanitari delle province di Latina e Frosinone

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

In occasione dell'Anno Europeo dell'Invecchiamento Attivo proclamato dall'Unione Europea, la U.O.C. di Neurochirurgia di Latina ha deciso di organizzare un congresso medico sulla patologia dell'Idrocefalo normoteso.

L'iniziativa avrà luogo nella giornata del 29 settembre a Latina a partire dalle ore 8.30, presso il presidio ospedaliero Santa Maria Goretti nella sala congressi della Palazzina Direzionale.

Nelle persone affette da Idrocefalo normoteso, di solito ultrasessantenni, sono tre fondamentalmente i sintomi che si manifestano: demenza, incontinenza urinaria e difficoltà nel cammino. Una diagnosi errata che riconduca questi sintomi a una malattia come il Morbo di Alzheimer, o a una forma di demenza senile, può significare per il paziente una condizione d´incurabilità e l´assunzione cronica di farmaci inutili. Viceversa, una diagnosi corretta permette un trattamento chirurgico di breve durata, con la prospettiva per il malato di guarire pochi giorni dopo l'intervento e ritornare insieme alla sua famiglia ad una vita normale.

Il comitato scientifico del congresso presieduto dal Dottor Stefano Savino, Direttore della U.O.C. di Neurochirurgia del Santa Maria Goretti di Latina, e dal Neurochirurgo Gianpaolo Petrella, ha organizzato il congresso medico con lo scopo di creare una rete di professionisti che possano collaborare tra di loro al fine di porre una corretta diagnosi e quindi poter offrire un efficace trattamento di questa patologia.

Nel quadro di una collaborazione tra ospedale e medicina del territorio, collaborazione da sempre auspicata, che con questo convegno trova un'applicazione pratica. Il congresso scientifico rivolto ai medici e agli operatori sanitari delle Province di Latina e Frosinone vedrà la partecipazione dei seguenti relatori: Carmelo Anile, Paolo Fusco, Luca Pellegrini, Alessandro Denaro, Elena Ferrero, Adelchi Saltarelli, Maria COman, Maiella Aloisi, Genoeffa Piragine, Fabrizio Rasile, Roberto Tozzi, Giuseppina Cancedda, Emiliano Milani. L' iscrizione al convegno è gratuita e la registrazione può essere effettuata on- line sul portale web: www.demenza.org/iscrizione.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Idrocefalo normoteso, una demenza curabile": incontro al Goretti

LatinaToday è in caricamento