Il Coro San Pietro in Formis di Aprilia rappresenta l’Italia a Parigi

La corale ha partecipato al “Paris Music Festival”, unica – insieme a quella di Modena – rappresentante del Paese. Al festival presenti 11 cori provenienti dall’Europa e dall’Asia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Grande successo per il Coro San Pietro in Formis diretto dal Maestro Sonia Sette e accompagnato al pianoforte dal Maestro Dora Nevi che ha partecipato al 2° Festival Corale Internazionale “Paris Music Festival” tenutosi il 31 agosto ed il 1° settembre a Parigi.

La manifestazione, organizzata dalla Musik Reisen Faszination sotto la direzione artistica del Mag. Peter Laskowoski ha visto la partecipazione di 11 cori provenienti dall’Europa e dall’Asia rispettivamente il Coro Lyra dalla Romania; il George of Podebrady Grammar School Choir e Orchestra dalla Repubblica Ceca; il Coro Intermusic dalla Russia; Coro Consonanza dalla Polonia; Corale Multinae Cantores da Modena, Italia; Coro Lyra dalla Romania; il Konan Sola Kobe dal Giappone; Ensemble Nagomi Berlin dalla Germania; il Rodni Zvutsi dalla Bulgaria il YongHe Philarmonic Chorus, Taiwan ed il Coro San Pietro in Formis da Aprilia(Lt).

Il festival si è aperto venerdì 31 agosto alle ore 17.00 presso l’American Church sulla Quai d’Orsey, vicino la Senna, luogo di culto ma molto attiva nel campo musicale in tutti i generi, in cui la Corale apriliana ha presentato un programma di canti folkloristici romaneschi ed un medley napoletano accattivandosi la simpatia dei colleghi coristi, del pubblico presente che ha accompagnato ritmicamente con battiti di mani, esprimendo gradimento.

Sabato 1° settembre , tutti i Cori partecipanti si sono radunati a Champ de Mars e, davanti l’incantevole Tour Eiffel, hanno dato vita ad un concerto in cui tutte le corali hanno cantato brani caratteristici della propria provenienza.

Non poteva mancare, ovviamente, il classico Tourdion di P.Attaignant un’antica danza in lingua francese del 16°secolo che onora l’amicizia davanti ad un buon bicchiere di vino e del “Jambon”.

Grande entusiasmo e pathos emotivo per tutti i gruppi corali che hanno visto il consenso di un vasto pubblico dando vita ad una piacevole serata all’insegna dello scambio culturale, dell’amicizia tra paesi ed usanze diverse sotto un unico grande linguaggio universale: la musica.

Il Coro San Pietro in Formis, attivo da oltre 10 anni nel territorio apriliano, dedica quest’ultima grande esperienza a Felice Franchi, grande figura presente fin dalla nascita del gruppo corale nonchè vice-presidente, promotore ed organizzatore di questa uscita che è scomparso improvvisamente il 23 aprile 2012 lasciando un grande vuoto e amarezza all’interno del gruppo corale il quale, con l’entusiasmo che egli stesso ha da sempre insegnato, riprende a pieno la sua attività corale ed accoglie tutti coloro che amano cantare e desiderano vivere grandi esperienze in amicizia perché “La musica rallegra chi l’ascolta, nobilita l’animo di chi la esegue”.

Torna su
LatinaToday è in caricamento