menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo procedimento per il promoter Ciavolella: è accusato di bigamia e violazione degli obblighi familiari

L'uomo, che vive da anni a Malindi, è stato denunciato dalla moglie: non paga gli alimenti per i figli e si è anche risposato

Nuovi guai per il promotore finanziario Roberto Ciavolella nei confronti del quale sono stati aperti dalla Procura una serie di procedimenti per truffa i cui processi però non possono essere celebrati essendo lui irreperibile da qualche anno.

Questa mattina in sede di udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Latina Giuseppe Cario c’era un nuovo procedimento a suo carico nato dalla denuncia della ex moglie. In questo caso le accuse nei confronti dell’uomo, che vive a Malindi dove gestisce un resort, sono quelle di violazione degli obblighi di assistenza familiare avendo lasciato la coniuge e i due figli minori senza alcun sostentamento avendo smesso di pagare gli alimenti. Ma non è tutto perché Ciavolella è accusato anche di bigamia essersi risposato con Mariangela Beltrami, anche lei di Latina che con lui gestisce l’attività ricettiva in Kenya, pur essendo ancore legalmente coniugato con la moglie.

Nell’udienza di questa mattina il gup ha preso atto della irreperibilità del promoter ed ha rinviato all’udienza del 6 giugno 2020: in quella sede il processo verrà sospeso per interrompere la prescrizione dei reati come è accaduto invece nei mesi scorsi per alcuni dei procedimenti nei quali è accusato di truffa.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento