Cronaca

Fermato da finti poliziotti, pestato e rapinato giovane migrante bengalese

L'episodio si è verificato a Borgo Santa Maria. Il ragazzo è stato avvicinato da un'auto con a bordo quattro uomini che hanno mostrato un finto distintivo della polizia. Minacciato anche un connazionale

Aggressione e rapina ieri pomeriggio, mercoledì 14 febbraio, a Borgo Santa Maria. Un ospite del centro di accoglienza gestito dalla cooperativa Astrolabio è stato fermato, mentre percorreva a piedi la strada per tornare verso casa, da quattro uomini che erano a bordo di un'auto e che hanno mostrato al giovane bengalese un distintivo finto della polizia.

Dopo essersi qualificati come appartenenti alle forze dell'ordine, lo hanno picchiato portandogi via il telefono cellulare e il portafogli. Minacciato anche un altro connazionale, coetaneo della vittima, che però è riuscito a scappare. Il ragazzo aggredito ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso ed è stato poi dimesso con una prognosi di cinque giorni.

Una formale denuncia è stata formalizzata in Questura dal ragazzo, accompagnato dagli operatori del centro di accoglienza. Sul caso sono ora aperte le indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato da finti poliziotti, pestato e rapinato giovane migrante bengalese

LatinaToday è in caricamento