Salute, Sermoneta inaugura il Punto prelievi Avis accreditato con la Regione

La cerimonia domenica 18 dicembre alla presenza dei rappresentanti dell'Amministrazione comunale. Nella stessa giornata sarà possibile effettuare donazioni di sangue

La salute prima di tutto: questa la parola d’ordine a Sermoneta dove domenica 18 dicembre alle 11 sarà inaugurato il Punto prelievi dell'Avis di Sermoneta accreditato dalla Regione Lazio grazie ai lavori di adeguamento della struttura di Largo Donatori di Sangue a Sermoneta Scalo. 

La sede Avis è stata infatti trasferita dal primo piano al piano terra per rispondere alle norme europee richieste per l'accreditamento alla Regione.

“Un lavoro fatto in sinergia tra l'Amministrazione Comunale, l'Avis di Sermoneta e le associazioni che hanno dimostrato grande spirito di collaborazione per raggiungere questo obiettivo – spiegano il sindaco Claudio Damiano e l'assessore alla sanità Annarosa Centra –. Da 34 anni l'Avis di Sermoneta rappresenta un punto di riferimento importante per la collettività, tanto che nel 2012 è stata riconosciuta dall'Amministrazione Giovannoli la Benemerenza per l'alto valore sociale dell'attività svolta”.

All'inaugurazione interverranno, oltre ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale, il dottor Francesco Equitani direttore del S.I.M.T dell'Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, il dirigente del Dipartimento di Prevenzione ASL Latina dottor Antonio Sabatucci e la dottoressa Paola Bellardini del dipartimento di prevenzione della Asl, per fare il punto sui due screening attualmente in corso sulla popolazione di Sermoneta, "Il mio cuore a Sermoneta" per i controlli al cuore sulla popolazione d'età compresa tra i 45 e i 60 anni, e lo screening del colon retto per la diagnosi precoce dei tumori rivolto a uomini e donne di età compresa tra i 50 e 74 anni. 

“Due progetti in cui l'Amministrazione comunale ha trovato nell'Avis di Sermoneta un partner fondamentale – proseguono Damiano e Centra – per questo vogliamo ringraziare in modo speciale il Presidente dell'Avis locale Carlo Quattrocchi, persona attenta e sensibile che sta facendo un ottimo lavoro nell'interesse della salute dei sermonetani”.

Sempre domenica sarà possibile effettuare donazioni di sangue tra le 7.30 e le 10.30, presentandosi nella sede di Sermoneta Scalo digiuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'invito a tutti – spiega Carlo Quattrocchi - è quello di venire a donare, non solo perché c'è sempre bisogno di sangue, specie durante le festività natalizie, ma anche perché si fa un regalo a noi stessi: con la donazione, infatti, ci si assicura analisi del sangue complete e gratuite. A fronte di una sanità in crisi, donare il sangue è il gesto più generoso che possiamo fare a noi stessi e agli altri, salvando tantissime vite umane. Mettiamo a disposizione del prossimo questo “farmaco” naturale, che non si costruisce e soprattutto che è gratuito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento