Incendi boschivi, brucia tutta la provincia: decine gli interventi dei vigili del fuoco

Giornata di superlavoro per i pompieri; numerosi i roghi divampati in tutto il territorio pontino; i più preoccupanti a Latina e Priverno. Negli ultimi due giorni 120 gli incendi boschivi in tutta la regione

Un’altra giornata di super lavoro per i vigili del fuoco chiamati ad un grande impegno, soprattutto per domare i numerosi roghi divampati in tutta la provincia. 

Quando sono le 18 di oggi, sabato 23 luglio, dal comando provinciale di Latina traggono un primo bilancio; dalle 8 di questa mattina 30 sono stati gli interventi, concentrati soprattutto nella zona centro nord del territorio. 

Tra gli incendi più rilevanti, il rogo di sterpaglie ed alberi divampato questa mattina lungo l’Acciarella. Sul posto per domare le fiamme, che hanno colpito un’area di circa 7-8 ettari, sono intervenuti i vigili del fuoco con la squadra 1A con due autobotti. Le operazioni di spegnimento, che hanno reso necessario anche l’intervento del personale Dos per le operazioni di spegnimento con l’elicottero, sono iniziate intorno alle 10.30 e sono durate quasi 5 ore.  

Sempre a Latina un’altro rogo c’è stato intorno alle 13 lungo via Torre la Felce. Le fiamme hanno bruciato circa 5 ettari tra sterpaglie e alberi; minacciate anche le abitazioni. Sul posto gli uomini della squadra 8A della sede stagionale di Sezze dei vigili del fuoco che hanno operato fino alle 16.30.  

Nel primo pomeriggio, intorno alle 14, un incendio di sterpaglie è divampato a Priverno, in via Grotta. Impegnativo l’intervento dei vigili del fuoco a lavoro per circa due ore con la squadra 11A della sede stagionale di Fondi; le fiamme, infatti, hanno minacciato anche auto e abitazioni e coinvolto un deposito di materiale edile in stato di abbandono. 

IN TUTTA LA REGIONE - Ma la situazione è delicata in tutta il Lazio; tra ieri e oggi, l'Agenzia di Protezione Civile della Regione Lazio, attraverso la  Soup (Sala Operativa Unificata Permanente) ha coordinato, insieme ai Vigili del Fuoco, al  Corpo Forestale dello Stato e alla Protezione Civile del Comune di Roma, 120 interventi di contrasto agli incendi boschivi e di interfaccia (vicino agli abitati).

Nella sola giornata di ieri, venerdì 22 luglio, sono stati 70 gli interventi, di cui 46 nella provincia di Roma, 11 in quella di Frosinone, 12 in quella di Latina, 1 in quella di Viterbo, che hanno coinvolto oltre 200 squadre e almeno 500 volontari, mentre 50 sono stati gli interventi nella giornata di oggi, con circa 50 squadre per oltre 200 volontari, con tre elicotteri in volo impegnati nelle operazioni di spegnimento.

“I mezzi della flotta aerea regionale sono stati  impegnati sin dalle prime luci dell’alba nelle operazioni di contrasto antincendio ai numerosi focolari che durante la stessa giornata di ieri, hanno coinvolto il territorio della via Pontina-Castel Romano (dove c'è un presidio fisso, l'altro si trova sul Monte Tuscolo) - spiegano dalla Regione Lazio con una nota -. Per fronteggiare l’emergenza sono stati impegnati complessivamente 4 elicotteri, 19 squadre di volontari di Protezione Civile (anche a presidio notturno del territorio), squadre dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato per la  gestione e il coordinamento a terra della flotta aerea”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ utile ricordare ai cittadini, concludono dalla Regione, “di segnalare tempestivamente al numero verde 803.555 della Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Lazio, al 115 dei Vigili del Fuoco o al 1515 del Corpo Forestale dello Stato, anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo, fornendo informazioni il più possibile precise. Così, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all’ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l’incendio aumenti di forza e di intensità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus, nel Lazio sfiorati i 2mila casi giornalieri, 25mila i tamponi. Aumentano i guariti

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento