Cronaca

Incendi, l’appello ai piromani e i cinque consigli della Prefettura

La prefettura ha stilato una serie di consigli, semplici regole, da seguire per prevenire gli incendi boschivi che in questa estate bollente stanno mettendo in ginocchio la provincia pontina

Resta sempre alta l’attenzione sul fronte incendi nella provincia pontina. Nei giorni scorsi sono stati diffusi dalla Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Lazio i dati relativi ai roghi boschivi che nei mesi di giugno e luglio hanno interessato il Lazio, ben 1368, di cui 433 solo nella provincia pontina.

Un dato che preoccupa e un fenomeno sul quale non vuole abbassare la guardia neanche la Prefettura che nelle nelle ultime due settimane ha convocato tre vertici straordinari che hanno visto gli Enti interessati seduti intorno al tavolo fare il punto della situazione e individuare strategie per frenare la scia di fuoco che sta devastando la provincia pontina.

E proprio sul fronte della prevenzione torna la Prefettura che attraverso una serie di consigli e piccole regole invita i cittadini a fare attenzione e ad assumere precauzioni e comportamenti tali da evitare l’innesco di focolai: 
    -    non accendere fuochi nelle campagne, nei boschi e in prossimità di aree boscate;
    -    non gettare mozziconi di sigarette ancora accesi dal finestrino dell’auto;
    -    non generare fiamme incontrollate;
    -    tenere puliti i terreni dalle sterpaglie; 
    -    segnala tempestivamente ogni inizio di incendio.

Sono semplici regole ma che possono rivelarsi importanti; “dal tuo comportamento può dipendere il futuro del nostro ambiente naturale” commentano dalla Prefettura che ricorda i numeri dei vigili del fuoco, il 115, e quello della sala operativa regionale, l’803555, da chiamare qualora si avvistino incendi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi, l’appello ai piromani e i cinque consigli della Prefettura

LatinaToday è in caricamento