rotate-mobile
Cronaca

Brucia il Sud Pontino, vasti incendi ad Itri e Formia. Decine in provincia

Una provincia in ginocchio con vigili del fuoco chiamati ad un lavoro straordinario per domare le fiamme. Squadre a terra e mezzi aerei della protezione civile della Regione ad Itri e Formia

Il Lazio è tra le regioni più colpite da questa ondata di incendi che sta interessando l’intero Paese. Nella giornata di ieri sono stati circa 60 i roghi su tutto i territorio regionale che hanno richiesto l’intervento della protezione civile della Regione Lazio.

Squadre di volontari a terra, con elicotteri, canadair del Coau, Centro Operativo aereo unificato del Dipartimento nazionale della Protezione Civile hanno dovuto operare su tutto il territorio regionale.

E ancora una volta nella provincia di Latina, è stata quella del Sud Pontino la zona più colpita dalle fiamme con le situazioni più pericolose che si sono registrate ad Itri e Formia.
Ad Itri un rogo di grandi dimensioni ha richiesto l’invio di 2 squadre di volontari a terra, di un elicottero della Protezione Civile della Regione Lazio e di uno del Corpo Forestale dello Stato; a Formia invece sono dovuti intervenire un elicottero della Protezione Civile regionale, un Canadair del Coau, oltre a 2 squadre di volontari.

Ma come spesso accade negli ultimi tempi, in generale è stata una giornata da dimenticare in tutta la provincia. Grande lavoro per i vigili del fuoco che sin dalle prime ore della notte hanno dovuto operare nei diversi comuni. Più di venti gli interventi per domare incendi che hanno bruciato sterpaglie, boschi e macchia mediterranea in tutto il territorio pontino, partendo da Cisterna, Aprilia, Sezze, Pontinia passando per Latina e arrivando fino a Sabaudia, Terracina, San Felice e Gaeta.

LA SITUAZIONE DI OGGI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia il Sud Pontino, vasti incendi ad Itri e Formia. Decine in provincia

LatinaToday è in caricamento