Incendi a Monte Orlando, sorpreso e denunciato il piromane

I carabinieri di Gaeta hanno sorpreso un uomo di 58 anni che aveva 6 accendini nel borsello e si allontanava dalla zona dove era divampato un incendio. La stessa persona era stata vista in diverse occasioni in concomitanza di altri roghi

Scoperto e denunciato dai carabinieri di Gaeta un uomo di 58 anni, originario di Agrigento e già gravato da precedenti di polizia, sospettato di essere l’autore di numerosi incendi avvenuti nella zona protetta di Monte Orlando.

Grazie a una serie di servizi di osservazione, controllo del territorio e pedinamenti avvenuti nei mesi di luglio e agosto, con l’ausilio degli agenti dell’ente parco regionale “Riviera di Ulisse”, l’uomo era stato avvistato più volte in località Monte Orlando in concomitanza di diversi roghi divampati nella zona. Ieri, domenica 3 settembre, il 58enne è stato sorpreso dagli uomini dell’arma mentre ancora una volta si allontanava da Monte Orlando subito dopo aver appiccato un incendio. Il rogo è stato prontamente domato dal personale della protezione civile, mentre la perquisizione personale a carico del piromane ha consentito di scoprire, nel borsello, sei accendini visibilmente utilizzati per appiccare il fuoco che sono stati posti sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento