Vasto incendio a Borgo Piave, fiamme minacciano due distributori. Chiuse le strade

Due squadre dei vigili del fuoco, con l'ausilio di autobotti e dell'elicottero, a lavoro nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 19 agosto, per domare il grosso rogo di sterpaglie. Chiuse temporaneamente le strade vicine, via Piave e via Vespucci

Un vasto incendio di sterpaglie ha tenuto in allerta nel tardo pomeriggio di oggi i residenti nella zona di Borgo Piave a Latina. 

Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco per le difficili operazioni di spegnimento delle fiamme, la 1A della sede centrale di Latina e la 7A del distaccamento di Aprilia. 

Necessaria la temporanea chiusura delle strade limitrofe, via Vespucci e via Piave, mentre i pompieri erano impeganti a domare il rogo che ha anche minacciato due distributori di benzina. 

                         >>> IL VIDEO DELL'INCENDIO <<< 

Per le operazioni di spegnimento le due squadre dei vigili del fuoco sono state supportate anche da due autobotti e da un elicottero coordinato da un DOS. 

Fortunatamente non si registrano feriti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

incendio_borgo_piave_19_08_16_1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento