Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Monte San Biagio

Monte San Biagio, incendio al chiosco di fiori al cimitero: 2 arresti

Due uomini di 39 e 47 anni sono considerati i corresponsabili del rogo appiccato al chiosco per la rivendita di fiori nel piazzale antistante il cimitero. Gli arrestati sono stati ristretti ai domiciliari

Sono stati individuati e arrestati i presunti responsabile dell’incendio appiccato nel novembre scorso ad un chiosco di fiori all’esterno del cimitero di Monte San Biagio.

In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Latina, questa mattina le manette sono scattate ai polsi di un uomo di 47 anni, incensurato, e di un 39enne già noto alle forze dell’ordine, A. F.

Secondo quanto emerso dalle indagini condotte in questi mesi dai carabinieri, i due sarebbero corresponsabili dell’incendio al chiosco di fiori avvenuto nel pomeriggio del 19 novembre dello scorso anno.

In base agli accertamenti raccolti il movente sarebbe da ricollegare motivazione legate alle attività di onoranze funebri.

Dopo gli arresto i due sono stati ristretti ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Biagio, incendio al chiosco di fiori al cimitero: 2 arresti

LatinaToday è in caricamento