Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Incendio a Pomezia, dall'Arpa i dati sulla qualità dell'aria in provincia di Latina

Gli aggiornamenti forniti dall'Amministrazione di Aprilia: "I livelli di concentrazione degli inquinanti registrati presentano valori in linea con la tendenza del periodo e rientrano nei limiti di legge". Prelevati sempre ad Aprilia campioni di ortaggi e erba da foraggio

Ancora accertamenti e verifiche, anche nel territorio pontino, in seguito al devastante incendio divampato nella giornata di venerdì 5 maggio presso l’azienda Eco X di Pomezia, sulla Pontina Vecchia. 

La Procura di Velletri, intanto, ha disposto il sequestro del sito di stoccaggio rifiuti mentre sono in corso ulteriori verifiche. Alta l’attenzione anche nella provincia di Latina, e soprattutto nella zona nord. 

Nelle scorse ore l’Asl di Latina, Direzione U.O.C. Servizio Igiene e Sanità Pubblica, ha informato il Comune di Aprilia che ieri pomeriggio ha avuto luogo una riunione presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Roma per il coordinamento delle attività di campionamento di matrici destinate all’alimentazione umana ed animale.

In tale sede, si legge in una nota dell’Amministrazione, “è stato deciso di effettuare sul territorio di Aprilia, nella parte posta a confine con Ardea, Casalazzara e Torre Bruna, due campioni di ortaggi a foglia larga ed un campione di erba da foraggio. I referti analitici sono attesi per la giornata di domani.”

In risposta alla richiesta di informazioni da parte del Comune di Aprilia, inoltre, gli uffici territorialmente competenti di Arpa Lazio hanno comunicato altresì che la centralina di monitoraggio della qualità dell’aria posizionata ad Aprilia non ha finora rilevato anomalie associabili all’evento.

QUALITA' DELL'ARIA: AGGIORNAMENTI - Nel pomeriggio di oggi, come fa sapere il Comune di Aprilia, gli uffici territorialmente competenti di Arpa Lazio hanno trasmesso una nota di aggiornamento sui dati rilevati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria della provincia di Latina.

"Analogamente alle stazioni situate nel territorio provinciale di Roma - continua l'Amministrazione -, anche per le stazioni delle Rete Regionale della Qualità dell’Aria situate nei Comuni di Aprilia e Latina, nelle giornate immediatamente successive all’incendio, ossia il 6, il 7 e l’8 maggio scorsi, i livelli di concentrazione degli inquinanti registrati presentano valori in linea con la tendenza del periodo e rientrano nei limiti di legge. Tali livelli sono consultabili all’indirizzo internet del Centro Regionale della Qualità dell’Aria www.arpalazio.net/main/aria/".

Inoltre, "il Servizio Tecnico della stessa Arpa Lazio ha trasmesso l’elaborazione della simulazione modellistica dell’evento, ove sono state valutate e rappresentate le aree di potenziale massima ricaduta degli inquinanti prodotti dall’incendio. Tale elaborazione sarà oggetto di valutazione in tempi brevi e verrà utilizzata al fine di programmare una specifica campagna di misura delle altre matrici ambientali ed alimentari interessate". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Pomezia, dall'Arpa i dati sulla qualità dell'aria in provincia di Latina

LatinaToday è in caricamento