Cronaca Sezze

Scuolabus incendiati a Sezze, sdegno in città. Pronta risposta del Comune

I 400 bambini rimasti senza servizio questa mattina sono potuti andare a scuola. L'assessore Eramo ora rivolge il suo appello a Provincia e Regione per trovare la migliore e più economica soluzione alla situazione

Ancora forti lo sdegno e lo sgomento a Sezze per l’incendio che nella notte tra mercoledì e giovedì ha distrutto i 6 scuolabus del Comune in sosta nel deposito di via Cappuccini.

Mentre vanno avanti le indagini da parte dei carabinieri per risalire ai responsabili di quello che appare con un incendio doloso e il movente, anche attarverso la visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza delle scuole vicine, l’amministrazione si è fatta trovare pronta dando subito una concreta risposta alla cittadinanza e garantendo già da questa mattina il servizio per il trasporto dei 400 bambini che sono potuti andare a scuola.

“La ripresa immediata del servizio scuolabus – ha dichiarato l’assessore ai Servizi Sociali, Scuole e Sport Enzo Eramo – è la migliore risposta che l’amministrazione comunale poteva dare. L’obiettivo ora è quello di riacquistare immediatamente dei pullman, seppur usati, per far sì che l’emergenza non abbia un costo troppo elevato.

L’Ente comunale – prosegue Eramo -, nella cronica difficoltà finanziaria in cui versano purtroppo tutti i comuni d’Italia, non riesce a supplire a questo evento eccezionale, per cui dinanzi ad un fatto del genere, occorrono risposte straordinarie che non possono riguardare solo l’amministrazione comunale di Sezze ma, anche le amministrazioni provinciali e regionali a cui ci appelliamo, confidando nella loro sensibilità, poiché tramite uno sforzo comune si può trovare la soluzione migliore e più economica. Al riguardo, mi preme ricordare che diversi Consiglieri della Provincia e della Regione ci hanno già mostrato la loro vicinanza ed il loro sostegno”.

L’Assessore, inoltre, ha annunciato che tra lunedì e martedì della prossima settimana sono previsti degli incontri con il Presidente della Provincia di Latina e con i rappresentanti della Pisana.

“L’Amministrazione Comunale – ha concluso Eramo - ringrazia tutti quei cittadini che hanno voluto manifestare la propria vicinanza alle istituzioni, dando piena disponibilità alla messa in campo di iniziative varie che terremo in considerazione se ve ne sarà bisogno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuolabus incendiati a Sezze, sdegno in città. Pronta risposta del Comune

LatinaToday è in caricamento