rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Inchiesta Metro: confermato il sequestro per l'ex sindaco Zaccheo

La grande opera voluta dall'ex primo cittadino per la quale è stato ipotizzato un danno di oltre 3 milioni e mezzo di euro. Disposto il sequestro della somma equivalente distribuita tra i 10 indagati per truffa e falso

E’ stato rigettato dai giudici del Tribunale del Riesame il ricorso presentato dall’ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo contro il sequestro di due immobili di sua proprietà per un valore di quasi 220mila euro. Il caso riguarda l’inchiesta sulla metropolitana leggera di superficie, un progetto voluto dall’allora primo cittadino ma in realtà mai realizzato. Sul progetto della grande opera la Procura di Latina aveva aperto un’inchiesta in cui figurano dieci indagati per truffa e falso.

La Guardia di Finanza aveva infatti ipotizzato un danno pari ad oltre 3 milioni e mezzo di euro ed era stato quindi disposto il sequestro di una somma equivalente distribuita tra i vari indagati. A Zaccheo erano stati sequestrati due immobili e il Riesame ha ora confermato il sequestro nei confronti dell’ex primo cittadino.

Al Riesame hanno fatto ricorso anche gli altri nove indagati, le cui posizioni veranno discusse nei prossimi giorni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Metro: confermato il sequestro per l'ex sindaco Zaccheo

LatinaToday è in caricamento