rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Inchiesta metro, altro sequestro confermato dal tribunale

Il collegio penale di Latina si è pronunciato ieri sui due ricorsi presentati da Lorenzo Le Donne e Giovanni Pascone. Il primo ricorso è stato dichiarato inammissibile, il secondo è stato rigettato dai giudici

E’ stato confermato anche il sequestro dei beni eseguito dalla Guardia di Finanza a carico di Giovanni Pascone, advisor del Comune di Latina che era stato coinvolto nell’inchiesta sulla metro leggera di superficie. Ieri mattina, davanti al collegio penale del tribunale, è stato discusso presentato dall’avvocato della difesa contro la convalida del sequestro per 800mila euro disposto dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario.

Al termine della discussione il ricorso è stato rigettato, mentre quello presentato dall’altro indagato della stessa inchiesta, l’ingegner Lorenzo Le Donne, è stato dichiarato inamissibile. Nell’ambito dell’inchiesta relativa alla metro era stato già confermato, nei giorni scorsi, anche il sequestro dei beni dell’ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo.. Si trattava in quel caso di tre immobili del valore complessivo di oltre 200mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta metro, altro sequestro confermato dal tribunale

LatinaToday è in caricamento