Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Cori / Via Monte Lupone

Incidente aereo di Monte Lupone, condanna definitiva per Pozzoli

Per la Cassazione il pilota del velivolo che l'8 agosto 1997 si schiantò nei pressi di Cori è colpevole di disastro aereo e omicidio colposo: nell'impatto morì il capitano Maurizio Poggiali

L’incidente aereo di Monte Lupone, a seguito del quale morì il 32enne capitano dell’Aeronautica Maurizio Poggiali, ha finalmente una verità giudiziaria conclamata. Matteo Pozzoli, che era alla guida del vecchio aereo militare SIAI Marchetti 208 M che l’8 agosto 1997 si schiantò sulle colline di Cori, è stato infatti condannato in via definitiva: la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la condanna a un anno e sei mesi emessa nei suoi confronti per omicidio colposo e disastro aereo.

Il piccolo aereo guidato da Pozzoli, che all’epoca dei fatti aveva 30 anni e possedeva i gradi di capitano, decollò la mattina dell’8 agosto per un volo d’addestramento. Accanto a lui sedeva Poggiali, mentre sul sedile posteriore c’era il maresciallo motorista Ermenegildo Franzoni. Il SIAI Marchetti si schiantò attorno alle 11 tra i boschi di Monte Lupone, ma i rottami del velivolo – malgrado i soccorsi fossero stati attivati dopo qualche ora – furono avvistati solo il giorno dopo da una famiglia in gita. Pozzoli e Franzoni furono ritrovati ancora in vita e si salvarono, mentre per Poggiali fu constatato il decesso.

La famiglia di Poggiali ha commentato la sentenza auspicando che essa “possa rappresentare un monito per le coscienze dei piloti che commettono gravissime indiscipline, mettendo a repentaglio la vita altrui e soprattutto dei superiori e dell’Aeronautica Militare che omettono di sanzionarli ove necessario, anzi promuovendoli e difendendoli. Ricordiamo che durante il processo a Latina l’Aeronautica Militare ha promosso ben due volte, da capitano a maggiore e poi a tenente colonnello, l’imputato Pozzoli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente aereo di Monte Lupone, condanna definitiva per Pozzoli

LatinaToday è in caricamento