Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

Incidente di caccia: i carabinieri indagano sulla dinamica. Disposta l'autopsia

Restano ancora da chiarire molti aspetti del tragedia che ieri ha portato alla morte di Stefano Bernardoni, ucciso da un colpo esploso dal suo stesso fucile da caccia

Si indaga per ricostruire la dinamica del tragico incidente di caccia in cui ieri mattina ha perso la vita Stefano Bernardoni, l'uomo originario di Aprilia e residente a Cisterna. Tanti aspetti restano ancora da chiarire e sono al vaglio dei carabinieri del reparto territoriale di Aprilia. Bernardoni è stato ucciso da un colpo esploso dal suo stesso fucile, mentre era in un terreno a poche centinaia di metri dalla sua abitazione di Cisterna.

L'uomo era custode del cimitero di Ardea. Ieri mattina si era organizzato insieme ad un amico per andare a caccia, poi la tragedia. Il colpo di fucile lo ha raggiunto all'emitorace destro uccidendolo all'istante. Il corpo è stato poi ritrovato sul terreno. Un incidente misterioso sul quale stanno cercando di fare luce i carabinieri anche attraverso le testimonianze dell'amico con il quale aveva appuntamento per andare a caccia.

Intanto la Procura ha disposto l'autopsia sulla salma e in giornata sarà probabilmente affidato l'incarico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di caccia: i carabinieri indagano sulla dinamica. Disposta l'autopsia

LatinaToday è in caricamento