rotate-mobile
La tragedia

Operaio di 61 anni muore sul lavoro: è caduto mentre stava ristrutturando una villa

Inutili i soccorsi, per Maurizio Lungo purtroppo non c’è stato nulla da fare. L’incidente a Roma, le indagini sono affidate alla polizia

Era originario di Latina l’operaio di 61 anni morto ieri a Roma in seguito ad un incidente sul lavoro.  Maurizio Lungo, questo il suo nome, stava ristrutturando la facciata di una villa quando, secondo le prime informazioni raccolte, ha perso l'equilibrio ed è caduto da circa tre metri, morendo sul colpo. 

La tragedia si è consumata lungo via del Buon Ricovero, a La Giustiniana, intorno alle 13 di ieri, giovedì 22 settembre. A dare l’allarme sono stati i colleghi dell’operaio; soccorso dai sanitari del 118 per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. 

Le indagini sono state affidate agli investigatori del commissariato Flaminio Nuovo che già nel pomeriggio di ieri hanno effettuato con la polizia scientifica un sopralluogo nella villa per verificare, come riporta RomaToday, il rispetto delle misure di sicurezza sul lavoro. Come da prassi sul caso è stata aperta una inchiesta; accertamenti verranno effettuati anche sulla regolarità del contratto di lavoro dell’operaio 61enne che era dipendente di una ditta.

"L'ennesima vittima ci impone di considerare la sicurezza sul lavoro un tema prioritario nell'agenda politica nazionale - aggiunge in una nota Eleonora Mattia, presidente della commissione lavoro del consiglio regionale del Lazio -. In regione molto è stato fatto, a partire da strumenti legislativi innovativi - come la legge sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro - e un costante confronto interistituzionale e con le parti sociali, ma non è sufficiente. Serve impegno collettivo per diffondere una cultura della sicurezza a partire dalle scuole, in ogni impresa e realtà del nostro tessuto produttivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio di 61 anni muore sul lavoro: è caduto mentre stava ristrutturando una villa

LatinaToday è in caricamento